Infortuni muscolari: come prevenirli

Infortuni muscolari: come prevenirli

img stretching

Riscaldamento e stretching
Possono sembrare due fasi inutili dell’ allenamento, ma sono altresì importanti come e più dell’ allenamento intenso vero e proprio.
Anzitutto preparano i muscoli e l’ organismo in generale (cuore, polmoni etc.) ad un lavoro intenso
arrivandoci in modo graduale e più efficace, diminuendo la possibilità di infortuni e conseguenti periodo di riposo forzato. Sia per il riscaldamento che per il defaticamento risultano indispensabili gli esercizi di stretching, da effettuarsi sempre con moderata tensione della muscolatura, specie nella fase di riscaldamento, quando i muscoli sono ancora freddi.
Buon allenamento e seguite i consigli che seguono.

Riscaldamento
img stretching

Il riscaldamento permette di preparare al massimo i capillari sanguigni permettendo così ai muscoli di essere meglio ossigenati. Così meglio alimentati, i muscoli possono essere più rapidamente ed efficacemente operativi. Ogni sforzo fisico comporta una spesa energetica. Esempio, se avete compiuto uno sforzo che richiede un contributo d’ energia molto importante in poco tempo (sforzo molto violento), l’ organismo risponderà a questa domanda con una fornitura di energia tramite i processi anaerobici e lattici.
Questi processi forniscono dell’ energia senza ossigeno con creazione di acido lattico, fattore limitante della prestazione che comporta gambe dure e crampi.. Poichè avete consumato dell’ energia senza ossigeno il vostro corpo è in debito di O2 ed occorrerà in seguito recuperare.

DURATA
Il riscaldamento deve durare circa 15 minuti prima dell’ inizio degli sforzi veri e propri.

img stretching

Stretching
Vengono così definiti gli esercizi di distensione di tutti i gruppi muscolari. E’ il completamento indispensabile ad ogni pratica sportiva e quindi anche il ciclismo.
Lo stretching migliora la vostra elasticità muscolare e la vostra mobilità articolare dopo un’ attività sportiva intensa.

Praticare 15 minuti alla fine della seduta sportiva favorisce recupero e rilassamento muscolare, praticato costantemente permette di evacuarelo sforzo di un giorno difficile e sentirsi leggeri e agili. Lo stretching ha il doppio interesse di ridurre gli stress fisicamente e mentalmente.

La realizzazione di una prestazione sportiva richiede una sinergia perfetta tra due qualità fisiche: la forza muscolare e l’ elasticità. Una mancanza d’ elasticità limita l’efficacia d’ esecuzione di un gesto tecnico e può essere all’ origine di lesioni muscolo-tendinee.

img stretching

Da alcuni anni lo stretching costituisce un aspetto inevitabile di qualsiasi programma di allenamento. Permette di preparare la muscolatura al lavoro, aumentare la mobilità articolare, migliorare la prestazione. Inoltre, con la riduzione di tensione muscolare che può generare, permette di limitare incidenti muscolari e tendinei.

Tuttavia, per essere efficace e senza pericolo, le distensioni devono rispondere a un certo numero di principi tecnici da rispettare. In funzione dell’ obiettivo che l’allenatore si è fissato, le distensioni saranno messe prima, durante o dopo la seduta di esercizio o di allenamento.

Commenti

Scrivi commento

No commenti.